Il documentario del Como sta già “girando” su Dazn
Riprese tivù allo stadio Sinigaglia (Foto by Cusa)

Il documentario del Como
sta già “girando” su Dazn

Da questa mattina il docufilm di tre puntate realizzato dalla Sent. L’opera dal titolo “The American” dedicato a Gandler

Da oggi su Dazn sarà possibile vedere il documentario sul Calcio Como girato in due anni di lavoro dalle telecamere della Sent. Un progetto iniziato già dall’affacciarsi della nuova proprietà, nella primavera del 2019, che non ha nulla a che vedere con la promozione in serie B, ma è un documentario-reality sulla storia della società indonesiana che acquista una squadra situata in uno dei posti più belli del mondo, caduta nell’inferno della D dopo un passato glorioso, e che “dovrà” essere risollevata verso una nuova gloria.

È uno spaccato molto vero, molto diretto della realtà comasca, calcistica soprattutto ma non solo. Un racconto nel quale un ruolo importante, oltre ovviamente ai protagonisti, dirigenti, tecnici e calciatori, lo hanno avuto anche i tifosi, che hanno fatto da ciceroni, raccontando la storia di questa realtà. E anche i giornalisti, La Provincia compresa, che ha ricevuto più visite della troupe per dare, attraverso il racconto dei suoi cronisti, il suo contributo alla storia. Una parziale sorpresa gli spettatori la troveranno già all’apparire del titolo del documentario: “The American”. Dovuto al ruolo centrale recitato dal manager Michael Gandler nella prima fase di questa avventura: la storia è anche quella, infatti, dell’americano alle prese con una realtà da riportare a galla, tra aspettative, disillusioni, impianti da rimodernare, tifosi da conquistare e una location perfetta per scrivere una storia di questo genere. Tanto è vero che le immagini della città e del lago, spesso riprese da un drone, fanno da suggestiva cornice.

Sappiamo che ci saranno le immagini carpite dalle telecamere della troupe di Sent, intrufolatasi in ogni dove, negli spogliatoi, in ritiro, al ristorante, a casa dei protagonisti, eccetera. Non mancheranno le curiosità, durante la visione. Sarà divertente. Questo sbarco del documentario su Dazn è per certi versi sorprendente ed è stato annunciato da Mirwan Suwarso più di un mese fa su twitter. Del resto Dazn è una delle piattaforme che trasmetterà la serie B il prossimo anno, così come da accordo siglato qualche giorno fa.

La Serie B su Dazn. Ma anche su Sky. E persino su Helbiz, il nuovo canale dei monopattini. Insomma, la Serie B andrà praticamente ovunque. È la grande novità del mercato televisivo del pallone italiano, con cui il campionato cadetto guadagnerà il doppio, passando da 24 a 48 milioni di euro a stagione. Sky per la tv, Dazn ed Helbiz sulle altre piattaforme. Un bando preparato dalla Lega, per certi versi rivoluzionario: nessuna esclusiva, due pacchetti per satellite o streaming aperti a tutti. Insomma, la Serie B si propone come un campionato per tutti gli operatori.


© RIPRODUZIONE RISERVATA