Il post Alessandria-Como Scazzola: «Pari che vale»
La festa dei giocatori del Como dopo il gol del pareggio

Il post Alessandria-Como
Scazzola: «Pari che vale»

Parla il tecnico dei Grigi: «Noi in dieci bravi a non cadere»

«Dell’arbitro preferisco non parlare». Esordisce così mister Scazzola, in conferenza stampa, ma alla fine finisce per lasciar trapelare qualche parola: «Ci sono state occasioni in cui poteva fischiare qualche volta in più. Tuttavia avremmo dovuto gestire alcune situazioni in maniera diversa, ma nonostante questo è un pareggio che vale, perché arrivato contro una squadra difficile da affrontare. Sono comunque contento per alcune cose della mia squadra, per altre no».

Sul secondo tempo, frazione chiave della partita, afferma: «Il secondo tempo è stato decisamente condizionato dall’espulsione di Arrighini. Abbiamo dovuto giocare con il 4-4-1 per coprire meglio il campo, e sia Gilli che Sciacca sono entrati bene in campo. Abbiamo anche effettuato qualche buon contropiede non sfruttato al meglio».

Tra gli altri aspetti positivi da sottolineare, sicuramente l’aspetto difensivo: «Non solo i difensori, ma è l’aspetto difensivo corale che merita di essere sottolineato. Sull’1-1 e in 10 siamo stati bravi a non cadere».

Da non sottovalutare, anche il fatto che tra le file dei Grigi militano tanti giovani, la cui crescita è un aspetto di non poco conto: «I giovani stanno crescendo, ovviamente hanno bisogno di tempo, ma i segnali sono sempre più positivi. Molto bene lo stesso Celia, che oggi ha anche trovato un bel gol».

Certo, tutto l’ambiente (tifosi e società) avrebbe preferito una vittoria per riscattare la sconfitta della scorsa settimana, ma non tutti i pareggi vengono per nuocere.


© RIPRODUZIONE RISERVATA