Il ritmo vincente di Sabatini  «Ora siamo pronti a tutto»
Mister Carlo Sabatini (Foto by cusa)

Il ritmo vincente di Sabatini

«Ora siamo pronti a tutto»

Il Como ha raccolto 18 punti nelle ultime 8 gare

Diciotto punti in otto partite. Fanno più di due punti a partita. «Un cambio di passo c’è stato. Ora si tratta di mantenerlo». I numeri sono con Carlo Sabatini. E con il suo Como, che ha inanellato la striscia positiva più lunga della stagione infilando otto risultati utili di seguito. E, appunto, con una media punti importante. Mantenerla significherebbe farne almeno un’altra quindicina. E ha ragione il mister quando parla di cambio di passo. «E adesso molto è nelle nostre mani. Una cosa buona è già stata fatta, scrollarci di dosso il gruppo delle inseguitrici. Adesso possiamo guardare solo davanti a noi. Per come si erano messe le cose a un certo punto credo sia già un’ottima cosa».

Lo è di sicuro. Il clima è buono. «E devo dire che rispetto ad altre avversarie noi ci siamo già lasciati alle spalle un momento difficile, a livello di risultati e di infortuni. Perchè io in questo momento ho la bellezza di 24 giocatori a disposizione, che stanno bene. La vittoria di Pordenone, al di là del risultato e dei cinque gol, ha dato un segnale preciso in questo senso. La squadra non ha mollato fino alla fine. Nessuno lo ha fatto. Questo può essere un bel vantaggio per noi».

Ma oggi, onestamente, Sabatini quanto vede possibile il traguardo dei play off? «Difficile lo è, perchè abbiamo a che fare con avversarie forti. Ormai mi sembra davvero di poter dire che il nostro è il girone più difficile e dalla qualità più alta. Il che ci porta comunque a una considerazione positiva, di cui credo ora si possa stare piuttosto certi. Cioè che da noi il quarto posto significa play off, e non è una certezza da poco».

L’intervista completa a Carlo Sabatini su La Provincia di mercoledì 25 marzo


© RIPRODUZIONE RISERVATA