Mercato Como, non c’è fretta Si rafforzano Monza e Giana
Marco Banchini, tecnico del Como (Foto by Cusa)

Mercato Como, non c’è fretta
Si rafforzano Monza e Giana

Il 2 gennaio aprirà la finestra invernale, la società biancoblù non sembra interessata alle rivoluzioni

Il Como, tra allenamenti e amichevole, si prepara a un gennaio impegnativo, che lo porterà in campo in quattro occasioni: domenica 12 come detto in casa contro il Gozzano, poi ci sarà il trittico ravvicinato con Monza (il 19 al “Brianteo”), Pergolettese (mercoledì 22 in trasferta, sarà il recupero della prima giornata di ritorno saltata per lo sciopero indetto dalla Lega Pro lo scorso 22 dicembre) e Renate (il 26 al Sinigaglia), un ciclo di partite sicuramente importante e impegnativo, dal momento che nel giro di una settimana la squadra di Banchini si confronterà con la prima e la terza forza del girone A.

E, sempre a gennaio, dal 2 al 31, ci sarà la sessione invernale di mercato. Al momento il Como non sembra avere intenzione di muoversi, di sicuro non sono previste rivoluzioni epocali.

Intanto trapelano alcune indiscrezioni sulle avversarie del Como. Il Monza non vuole lasciare nulla di intentato e, nonostante il primo posto e il distacco dalla seconda di ben 10 punti, dopo l’esperto Paletta per la difesa è pronto a rimpiazzare l’infortunato D’Errico con Morosini del Sudtirol.

Dopo aver inserito gli svincolati Madonna, Maltese e Bellazzini, la Giana ha tesserato il centrocampista Della Bona, che torna così nella squadra di Gorgonzola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA