Segna sempre Ganz   Simone meglio di papà?
Per Simoneandrea Ganz è un’altra stagione straordinaria (Foto by Fabrizio Cusa)

Segna sempre Ganz

Simone meglio di papà?

A Latina il suo tredicesimo gol: e il record di Maurizio, 19 gol, è alla sua portata

Segna sempre lui. Sì, Ganz. Ma Simoneandrea. Papà Maurizio non sarà geloso, di sicuro. Ma il record di famiglia potrebbe davvero cambiare padrone.

«Non ho un obiettivo preciso - diceva il bomber del Como qualche settimana fa -, vorrei solo segnare il più possibile. Certo, a dire il vero un’ idea ce l’avrei. Mio papà con il Brescia in serie B fu capocannoniere con 19 gol... Potrei pormi questo come obiettivo». Eccoci qua. A sei gol dal traguardo, con dodici giornate da giocare. Se la media attuale di Simoneandrea non subirà flessioni - ora siamo a 13 gol in 24 presenze, quindi qualcosina in più di un gol ogni due partite - , l’allievo supererà il maestro. Intanto lui sta già superando se’ stesso. Perchè l’anno scorso i suoi gol in campionato furono 11, più 4 messi a segno nei playoff. Dunque, è già una stagione migliore di quella precedente. Con il non trascurabile particolare della categoria superiore. E il fatto di giocare in una squadra che sta all’ultimo posto.

Allora via, verso il record di papà. Che appunto vinse la classifica cannonieri in serie B con il Brescia nella stagione 91-92, segnando 19 gol - il record personale in campionato di Ganz senior, tra l’altro -: aveva 23 anni, uno in più di Simone, che ne ha compiuti 22 a settembre. Diciannove gol con 36 presenze, e peraltro il Brescia arrivò primo in serie B. Simone più forte di papà? Fino a pochi mesi fa nessuno, pur riconoscendogli tante qualità, avrebbe azzardato un’affermazione del genere. Oggi, numeri alla mano, non è davvero una possibilità da escludere.


© RIPRODUZIONE RISERVATA