Albese, ladri del deposito comunale  Sono tre ragazzi di 15 e 16 anni
Passamontagna, guanti e pila frontale usati dai ragazzini denunciati

Albese, ladri del deposito comunale

Sono tre ragazzi di 15 e 16 anni

Uno è Albese e due di Tavernerio. Denunciati per furto

Hanno voluto provare il brivido di essere ladri per una sera, forse imitando nel loro piccolo i protagonisti delle serie ormai di moda in televisione.

Giocando insomma ad essere protagonisti della “Casa di carta” o a sfidarsi a “Squid game”.

Passamontagna in testa e guanti, tre ragazzini di 15 e 16 anni di Albese con Cassano e Tavernerio, nella serata di martedì 30 novembre hanno rubato due decespugliatori e una motosega dal magazzino comunale forzando il portone. Il valore degli attrezzi sarebbe all’incirca di 1.500 euro.

L’epilogo è stato però decisamente magro, i tre sono stati denunciati al Tribunale dei minori per furto.

A fermarli e identificarli sono stati i carabinieri della Radiomobile di Como, avvisati da un cittadino che aveva visto uno dei tre in giro con una motosega per le vie del paese e notato il gruppo passeggiare con il volto ancora coperto, lungo via Giotto e via Sanzio ad Albese con Cassano.

All’arrivo sul posto è stato subito identificato un sedicenne di Tavernerio. Poco dopo, lo stesso ragazzo messo alle strette, ha ammesso quanto gli veniva contestato e il luogo dove aveva rubato gli attrezzi, il magazzino deposito del municipio di Albese con Cassano appunto.

I due complici invece si erano allontanati e sono stati raggiunti dai carabinieri quando erano già nelle rispettive abitazioni. Il primo proprio ad Albese con Cassano, si tratta di quindicenne, il secondo - un coetaneo - era tornato nella sua casa di Tavernerio.

(Giovanni Cristiani)


© RIPRODUZIONE RISERVATA