Ancora vandalismi a San Fermo  Un’altra baby gang all’auditorium
Uno dei quadrotti in plexiglass danneggiati dai vandali

Ancora vandalismi a San Fermo

Un’altra baby gang all’auditorium

Hanno preso di mira la vetrata in plexiglass passando dal retro dell’edificio per non essere notati

Ci sono 82 telecamere in paese, un autentico record. Ma, soprattutto, sembrano davvero funzionare. Non fanno solo controllo targhe, e, come qualche cittadino dice “servono a far cassa”, se è vero che le telecamere hanno registrato l’ultimo atto vandalico commesso nell’area delle scuole e dell’auditorium comunale.

Proprio l’auditorium di via Lancini è stato spesso oggetto delle attenzioni di chi non aveva intenzioni gentili nei confronti delle cose pubbliche e che a più riprese ha danneggiato i “quadrotti” delle grandi finestre che sono state realizzate in uno speciale plexiglass.

Le pareti a finestre sono la peculiarità della grande struttura sede di eventi, concerti, attività sociali e momenti di aggregazione.

Qualche settimana fa l’amministrazione comunale aveva provveduto a sostituire le porzioni danneggiate e l’auditorium sembrava come nuovo. Non è passato molto tempo e subito qualcuno ha pensato di andare a fare danni rompendone ancora. Ma questa volta a registrare l’atto vandalico c’era un occhio (elettronico) in più che ha visto tutto, consentendo di individuare i vandali. Dai rilievi fatti si sta risalendo a un gruppo di minorenni, tra cui ci sono anche alcuni ragazzi residenti fuori paese, per i quali verranno richiesti i provvedimenti che indica la legge.

Il danno è stato fatto nuovamente sulla parete retrostante la facciata principale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA