Blevio, «Gliel’ho strappato di bocca  ma  il cane ha attaccato un’altra volta»
Sopravilla qui l'aggressione del bimbo da parte del rottweiler

Blevio, «Gliel’ho strappato di bocca

ma il cane ha attaccato un’altra volta»

Il racconto del soccorritore che ha salvato il bambino aggredito dal rottweiler

Quando ha sentito la nonna gridare è accorso subito e vedendo il cane che stava azzannando il bambino gliel’ha letteralmente levato dalle fauci.

Così l’uomo che ha salvato il bambino di Blevio dal rottweiler commenta la tremenda avventura vissuta ieri pomeriggio a Blevio.

«Ho sentito una persona urlare disperatamente e, riconosciuta la mia vicina, ho visto che indicava un grosso rottweiler che si accaniva su qualcosa. Mi sembrava un pupazzo, poi mi sono accorto con orrore che si trattava di un bambino». Che ha tentato di sbranare il piccolo anche dopo che l’uomo gliel’ha strappato dalle mani.

Tutta la storia su La Provincia in edicola martedì 9 febbraio


© RIPRODUZIONE RISERVATA