Cade dalle scale, muore a 95 anni  nella casa di riposo di San Fermo
Il pronto soccorso dell’Ospedale Sant'Anna di Como

Cade dalle scale, muore a 95 anni

nella casa di riposo di San Fermo

Inchiesta della Procura dopo la denuncia dei famigliari

La direzione dell’istituto: «Una fatalità, non abbiamo colpe»

Un pensionato di 95 anni da otto era ospite della casa di riposo Villa San Fermo è morto nove ore dopo essere caduto dalle scale insieme alla carrozzina sulla quale viveva stabilmente a causa delle precarie condizioni di salute. Ora i parenti vogliono capire che cosa è successo, quella maledetta domenica tra le 11.30 - l’orario di inizio del pranzo - e le 13.15, quando il corpo dell’anziano è stato ritrovato in una pozza di sangue sulla piccola scalinata interna all’istituto. Scalinata normalmente interdetta da un cancelletto chiuso. La procura di Como, ricevuta la segnalazione del decesso dal pronto soccorso dell’ospedale Sant’Anna di San Fermo e la denuncia contro ignoti presentata dagli stessi familiari ha aperto un’inchiesta nei giorni immediatamente successivi al fatto e ha ordinato l’autopsia i cui risultati saranno depositati nei prossimi giorni.

Ma pare comunque accertato che il decesso, avvenuto alle 22.30 all’ospedale Sant’Anna, sia riconducibile al violento trauma che ha causato una estesa emorragia cerebrale E che la caduta non sia stata provocata da un malore improvviso.

La testimonianza dei familiari su La Provincia di mercoledì 11 maggio


© RIPRODUZIONE RISERVATA