Campagna vaccini, piace Villa Erba   «C’è posto per 6mila dosi al giorno»
I grandi spazi disponibili a Villa Erba (Archivio)

Campagna vaccini, piace Villa Erba

«C’è posto per 6mila dosi al giorno»

Cernobbio, sopralluogo Ats all’ex galoppatoio in vista dello screening di assa

Dai 3mila ai 6mila vaccini anti Covid al giorno all’ex galoppatoio. L’Ats Insubria ha effettuato dei sopralluoghi a villa Erba, un centro ritenuto adatto per ospitare la campagna vaccinale che si aprirà (arrivo dei vaccini permettendo, ovviamente) a partire da marzo. Per la nostra provincia l’altra opzione parallela come grande centro vaccinale resta LarioFiere di Erba, come anticipato nell’edizione di ieri de “La Provincia”.

«E’ un progetto messo nero su bianco – spiega il dirigente dell’Ats Marco Magrini – diciamo che a me, fatto il sopralluogo, villa Erba appare una struttura ideale. Raccolte le ipotesi è la Regione comunque che deve decidere, insieme e sulla base del parere delle Asst. I modelli replicano l’esperienza dell’aeroporto di Malpensa, dove già da mesi abbiamo tende e moduli per effettuare in sicurezza tracciamenti e test».

La struttura di Cernobbio si presenta ottimale. «Esattamente - prosegue Magrini - A villa Erba c’è posto per organizzare dai 3mila ai 6mila vaccini al giorno con la possibilità di installare una trentina di postazioni. In base al numero delle ore di lavoro, 12 oppure 18. E’ anche, come ovvio, una questione di costi. Ma uscite, entrate, percorsi e servizi convincono, la zona dell’ex galoppatoio si presta bene alla finalità». Come noto però al momento la consegna delle dosi di Pfizer zoppica, Moderna non basta e il prossimo arrivo da febbraio di AstraZeneca subirà una già annunciata riduzione delle forniture.


© RIPRODUZIONE RISERVATA