Elisoccorso, finiti i collaudi

Da marzo atterra sul tetto

eri sopralluogo e verifichedei Vigili del fuococon l’apposita commissioneA breve il via libera

Elisoccorso, finiti i collaudi Da marzo atterra sul tetto
COMO Le operazioni di collaudo ieri sulla palazzina di fianco al Sant’Anna

Concluse ieri mattina le operazioni di collaudo dell’elisuperficie all’ospedale Sant’Anna, realizzata sul tetto della palazzina che ospita gli uffici. In azione i Vigili del fuoco, intervenuti con una commissione nominata dal ministero dell’Interno. Si è trattato - come spiega il comandante Mario Abate - del secondo sopralluogo di verifica, dopo quello del 15 gennaio scorso. L’esito è stato positivo e già lunedì il comando provinciale di Como invierà i documenti al ministero per il rilascio del definitivo “certificato di servizio antincendio”, dopo il quale l’elisuperfice sarà definitivamente operativa.

«La commissione d’esame del comando provinciale dei Vigili del fuoco - spiega in una nota l’Asst Lariana - ha rilasciato parere positivo sul servizio antincendio e sul relativo piano d’emergenza. Questo parere positivo verrà trasmesso al Dipartimento del soccorso pubblico e della difesa civile del corpo nazionale Vigili del Fuoco con sede a Roma, che provvederà alla formalizzazione dell’attestato. In seguito a questo parere positivo, Enac (ente nazionale aviazione civile, ndr) dovrebbe rilasciare nel corso della prossima settimana l’abilitazione all’esercizio dell’elisuperficie. Si stima quindi che l’attività potrebbe avere inizio fra tre settimane». A seconda dei casi, l’elicottero atterrerà sul tetto della palazzina oppure alla base di Villa Guardia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}