Festa in Duomo con Coletti

Ordinati tre nuovi diaconi

Festa in Duomo con Coletti Ordinati tre nuovi diaconi
Da sinistra Lorenzo Pertusini di Nesso, Angelo Innocenti di Bregnano e Remo Bracelli da Lanzada con il vescovo Diego Coletti
(Foto di Carlo Pozzoni)

Il duomo era gremito questa mattina per il rito di ordinazione diaconale di tre giovani seminaristi, presieduto dal vescovo Diego Coletti. Decine di sacerdoti hanno partecipato alla celebrazione animata dalla corale diretta da monsignor Saverio Xeres, dominata da un richiamo controcorrente, da un appello a intraprendere con decisione una vita umile e sobria, dedita al servizio della comunità ecclesiale e sociale, al bene che solo Cristo realizza nel mondo attraverso il cuore, l’intelligenza e le braccia di coloro che lo amano e lo seguono. «Chi tra voi è più grande diventi il più giovane e chi governa come colui che serve…» ha suggerito il rettore del Seminario, don Ivan Salvadori, presentando i candidati al diaconato pronti ad affidare la propria vita ad un progetto che supera le solite logiche di realizzazione. Hanno fatto risuonare il loro “eccomi” nella cattedrale affollata, Remo Bracelli, 25 anni, originario di Lanzada (So), in seminario dopo la maturità scientifica, attualmente destinato al servizio presso la comunità pastorale Beata vergine del Bisbino; Angelo Innocenti, 26 anni, nativo della parrocchia di San Michele in Bregnano, alle spalle la maturità classica prima del percorso da seminarista che lo ha portato a collaborare in questi ultimi anni nella parrocchia di Mandello San Lorenzo dove svolgerà il servizio diaconale; Lorenzo Pertusini, classe 1990, di Nesso, maturità scientifica e diploma in conservatorio prima dell’iter che lo ha condotto a impegnarsi nella Pastorale giovanile diocesana e nell’Azione Cattolica e di giungere ora, come diacono, presso la comunità di Casnate con Bernate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}