Fino, allarme inquinamento  Viola la acque del Seveso
Le acque del Seveso fotografate da un cittadino di Fino Mornasco

Fino, allarme inquinamento

Viola la acque del Seveso

La segnalazione di un cittadino L’esperto: «Servirebber alcuni prelievi e analisi È probabile che sia colpa di scarichi industriali»

Il Seveso colorato di rosso e di viola, possibili sversamenti in piene vacanze nel fiume.

Un cittadino finese, Luca Vanzin, durante una passeggiata pomeridiana nella valle dei mulini ha fotografato l’acqua del fiume che scorre da Cavallasca alla Martsana, notando una colorazione anormale. Non si tratta certo di una segnalazione sporadica, nello stesso tratto di fiume nel 2013 si era verificata una strage di pesce per uno sversamento di ammoniaca, nel 2014 un residente aveva ritratto il fiume con sfumature arancioni, nel 2015 il corpo forestale e la polizia provinciale tra Milano, Monza e Como avevano scoperto nel Seveso 37 opere senza regolari permessi, 89 ostruzioni nell’alveo e 400 scarichi abusivi.

Nel 2016 proprio il Comune di Fino Mornasco aveva ordinato la demolizione di una decina di strutture irregolari sorte negli anni lungo il corso del fiume, importante anche il lavoro di riqualificazione delle sponde del rio Acquanegra, un piccolo affluente.

I dettagli su La Provincia in edicola mercoledì 23 maggio

© RIPRODUZIONE RISERVATA