George Clooney   a “La Provincia”  «Pronto ad aiutare  la mia Laglio ferita»
George Clooney a Laglio con un volontario della Protezione civile

George Clooney

a “La Provincia”

«Pronto ad aiutare

la mia Laglio ferita»

Intervista con l’attore americano che mercoledì sera ha visitato il paese

A passeggio in paese non lo si vedeva da anni ormai, ma nel momento più buio della storia recente di Laglio, George Clooney - il famoso attore e regista americano che si trova in vacanza da ormai un mese sul suo adorato Lake Como - ha indossato un paio di scarpe comode e, ieri sera, si è recato sul luogo della frana che ha devastato il borgo. Di cui Villa Oleandra, la sua abitazione, è ormai un autentico faro del mondo del jet set internazionale.

Jeans, polo e qualche macchia di fango addosso, ha posato lo sguardo visibilmente triste sulle macerie e le case ormai compromesse. Addolorato prima ancora che stupito per lo scenario che gli si è parato davanti. Prima è stato in Comune con il sindaco Roberto Pozzi per capire, attraverso le immagini del computer, la gravità di quanto era accaduto, ma poi ha voluto vedere con i propri occhi quel disastro.

Una scena surreale che ha quasi commosso Clooney: se qualcuno poteva avere ancora qualche dubbio dell’amore che l’attore americano prova per Laglio, ora è sicuramente svanito. Si è infatti messo in gioco in prima persona e ha dichiarato pubblicamente di voler dare un aiuto alle persone colpite da questa tragedia: nessun ferito, ma i danni economici sono incalcolabili.

E proprio qui ha parlato con “La Provincia”, lontano da uffici stampa e rigide misure di sicurezza. L’intervista esclusiva sul quotidiano in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA