Lavoro assicurato  dopo l’istituto tecnico   «Merito degli stage»
Una serra della Fondazione Minoprio (Foto by archivio)

Lavoro assicurato

dopo l’istituto tecnico

«Merito degli stage»

I dati di uno studio del ministero dell’Istruzione. Due i casi comaschi: Minoprio e lo Iath di Cernobbio. «I docenti arrivano dal mondo del lavoro, questo aiuta»

Con gli istituti tecnici superiori, più dell’82% degli studenti trova lavoro. I dati sono contenuti all’interno di un monitoraggio compiuto dal Ministero dell’Istruzione su questa specifica formazione post diploma, pensata per formare tecnici di alto profilo, in risposta alla cronica domanda di elevate e specifiche competenze da parte delle imprese in aree considerate centrali per lo sviluppo economico del Paese.

Sono 93 gli Its a livello nazionale e due quelli sul territorio comasco: a Vertemate, Fondazione Minoprio dedica una specializzazione post diploma per la filiera delle nuove produzioni e servizi del verde, mentre a Cernobbio c’è lo Iath per gli specialisti dell’ospitalità.

Alessandro Mele, segretario generale dell’accademia internazionale del turismo e dell’ospitalità e coordinatore della cabina di regia del sistema nazionale degli Its, sottolinea l’importanza della forte integrazione con le imprese: «Più del 40% del percorso è svolto in alternanza presso le aziende e oltre il 65% dei docenti proviene dal mondo del lavoro. La formazione non è quella tradizionale, frontale, ma è sempre molto esperienziale. Un altro segreto è la grande attenzione verso la componente educativa. Sono scuole con piccole classi di 20-25 ragazzi».

Percentuali alte d’assunzione anche al corso organizzato alla fondazione Minoprio a Vertemate: «La forza e la qualità dell’offerta - spiega il presidente Luca Denis Bettoni - sta nella capacità organizzativa e coordinativa, oltre all’altissima qualifica degli insegnanti. Una peculiarità è il collegamento forte e stretto con il mondo produttivo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA