Luisago: «Vandali e ladri,

meglio andare via da qui»

La denuncia di una donna di Portichetto: «Non ne posso più di danneggiamenti all’auto e tentati furti». E intanto online circola una petizione per sollecitare il Comune a mettere le telecamere nei punti più critici

Luisago: «Vandali e ladri, meglio andare via da qui»
La zona di via Garibaldi a Portichetto di Luisago
(Foto di foto Pozzoni-Butti)

«Portichetto? Sembra il Bronx, voglio scappare». Consuelo Riva, giovane mamma, sta meditando di trasferirsi lontano da via Garibaldi, dalle palazzine del civico 1. Il motivo è rappresentato da ladri e vandali, non si sente più sicura. L’ultimo spiacevole episodio sabato notte. Nel frattempo i cittadini lanciano una petizione online per chiedere all’amministrazione comunale di acquistare un impianto di video sorveglianza.

«Ho paura ad addormentarmi - spiega la donna - Da Natale dell’anno scorso hanno iniziato a battere questa zona e non hanno più smesso. Porte sfasciate, le macchine con i vetri rotti e le gomme tagliate. Una, due, tre volte, poi non si respira più. Solo a me hanno distrutto l’auto ben cinque volte, alla mia vicina di casa sei. Abbiamo sempre fatto denuncia alle forze dell’ordine, con tanto di segnalazione in Comune, ma pare serva a poco. Sabato sera tornando a casa mi è successo di nuovo. Non era tardi, ho trovata la porta dell’abitazione scassinata, forzata, non ho avuto il coraggio di entrare. Sono andata prima dalla mia dirimpettaia, poi insieme abbiamo svegliato un condomino, un uomo, è stato gentile e ci ha accompagnate. Per fortuna dentro non c’era nessuno, tanto c’è poco o nulla da rubare. Quanto alla macchina in strada il mattino dopo l’ho ritrovata piena di graffi, con i tergicristalli strappati e le quattro ruote a terra, le hanno bucate con un coltello».

TUTTI I DETTAGLI SU LA PROVINCIA IN EDICOLA GIOVEDÌ 14 LUGLIO

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True