Maxi ingorgo per il semaforo spento

Il sottopasso apre solo a mezzogiorno

Fino Mornasco Mattinata di passione ieri mattina per i pendolari in transito in paese

Maxi ingorgo per il semaforo spento Il sottopasso apre solo a mezzogiorno
Tutti in coda ieri mattina nei pressi della stazione Fnm

Traffico nel caos in via Scalabrini, ma il Comune prima di mezzogiorno riapre il sottopasso. Ieri mattina nell’orario di punta dei pendolari passare da Fino Mornasco in macchina era tutto tranne che agevole.Le vie nei dintorni della stazione erano bloccate, via Marco Polo, via Dante, con forti ripercussioni sulla viabilità anche in viale Risorgimento, prima e dopo le sbarre della ferrovia. Al passaggio dei treni poi la fila si allungava a dismisura. Tutto questo perché mercoledì notte il semaforo che regola l’accesso ad una corsia del sottopasso di via .

È nuovo, è stato di recente sostituito, il mese scorso degli ignoti l’avevano abbattuto, il palo era stato ritrovato per terra. Giovedì mattina, valutato il pericolo, non riuscendo altrimenti a rimettere in funzione l’impianto semaforico, l’amministrazione comunale ha deciso di transennare il sottopasso, sono comparsi i blocchi rossi da ambo i lati, anche da via Livescia non si poteva passare.

I dettagli su La Provincia in edicola martedì 7 marzo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True