Parcheggio abusivo

all’ospedale Sant’Anna

«Cento multe, ora lo chiudiamo»

La decisione del comandante dei vigili sull’area sterrata di via Lovesana, vicino all’ospedale, che rientra nel territorio di Montano Lucino

Parcheggio abusivo all’ospedale Sant’Anna «Cento multe, ora lo chiudiamo»
Le auto lasciate sullo sterrato in via Lovesana a Montano Lucino, non lontano dall’ingresso dell’ospedale

Il parcheggio abusivo di via Lovesana, la strada che porta all’ospedale Sant’Anna, ha i giorni contati. Da diverse settimane lo spiazzo che c’è dove il guard-rail è interrotto, più o meno all’altezza della cascina dei Tre Camini, è sempre occupato da auto, ce ne stanno circa una dozzina. L’area rientra nel territorio di Montano Lucino

Essendo piccolo c’è chi, a parcheggio abusivo completo, decide di mettere l’auto sul marciapiede che è sufficientemente largo perché quello, oltre che area dove passano i pedoni è una pista ciclabile. Certo, non è una grande comodità perché tra pedoni che passano e auto incolonnate è difficoltoso uscire, ma piuttosto che pagare qualche euro di parcheggio, c’è chi preferisce l’avventura del parcheggio abusivo ed il rischio di una sanzione, perché, ovviamente, tutti i veicoli lasciati in quell’area sono in divieto di sosta e vengono multati quando passano gli agenti dalla Polizia locale di Montano Lucino.

Il comandante dei vigili: «Visto che anche sanzionando tali soggetti incivili e irrispettosi delle norme del Codice della Strada non si risolve molto, entro poche settimane provvederemo ad interdire l’accesso in quell’area che è destinata esclusivamente a percorso pedonale e ciclabile. La pazienza è giunta al termine. Abbiamo elevato 100 contravvenzioni nell’ultimo periodo, ma non servono a nulla»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}