Riva Romantica, Cernobbio non molla  «La fusione per rilanciare il turismo»
Il sindaco Paolo Furgoni: una sola fascia tricolore per cinque comuni

Riva Romantica, Cernobbio non molla

«La fusione per rilanciare il turismo»

Una mozione sul progetto di unione con Moltrasio, Brienno, Carate e Maslianico

Una mozione per chiedere l’impegno della giunta Furgoni nel proseguire con il progetto di fusione dei comuni del Basso Lario e firmato dai capi gruppo sia dell’opposizione che della maggioranza.

La sala consiliare di via Regina 23 si mostra quasi del tutto unita nel portare avanti il progetto della “Riva Romantica”, ovvero quel grande comune che si estenderebbe da Maslianico a Brienno passando per Cernobbio, Moltrasio e Carate Urio. Nel segno di un rilancio turistico davvero importante. Quasi però, perché all’appello manca infatti la firma di Aldo Ferraris capogruppo della lista civica di minoranza “Mi piace Cernobbio”.

I dettagli su la Provincia in edicola venerdì 19 febbraio

© RIPRODUZIONE RISERVATA