San Fermo, allarme casa di riposo  Positiva più della metà degli anziani
L’esterno della casa di riposo Villa San Fermo

San Fermo, allarme casa di riposo

Positiva più della metà degli anziani

«I casi sono una cinquantina, quasi tutti asintomatici. Abbiamo isolato l’intero piano»

Ha resistito per tutti i mesi della prima ondata fino a questa settimana, ma ora anche nella casa di riposo Villa San Fermo è purtroppo arrivato il Covid.

Nove mesi di assenza di casi, Villa San Fermo, la Rsa di San Fermo, da quando è iniziato l’incubo Covid non aveva mai registrato un positivo tra i suoi ospiti, circa 80.

Fino a settimana scorsa le giornate nella Rsa trascorrevano con una tranquillità quasi irreale visto tutto quello che era accaduto e stava accadendo all’esterno e visto la grande velocità con cui il virus sta colpendo famiglie e strutture per anziani. Purtroppo la seconda ondata di contagi ha colpito anche la Rsa di San Fermo. Inizialmente 4 casi, registrati nel fine settimana, poi la direzione ha provveduto a fare uno screening su tutti gli ospiti ed il risultato è che il 60 percento degli anziani è positiva al Covid. Circa una cinquantina di casi.

«Abbiamo isolato tutto un piano – spiega Simone Moneta, il direttore della Rsa – ed applicato subito i protocolli ed il piano organizzativo gestionale del caso, ma questo virus corre ad una velocità pazzesca, probabilmente è meno forte della prima ondata, ma ha una grande virulenza. Abbiamo il 60 percento degli ospiti positivi al Covid, il 90 percento dei nostri positivi è asintomatico, chi ha sintomi ha un po’ di febbre».

(Paola Mascolo)


© RIPRODUZIONE RISERVATA