San Fermo, ladri scatenati  Distrutto ventilatore polmonare
Il ventilatore polmonare danneggiato dai ladri

San Fermo, ladri scatenati

Distrutto ventilatore polmonare

E’ accaduto nella frazione di Cavallasca, l’amarezza del derubato

Un furto dopo l’altro, come da giorni stiamo raccontando su La Provincia. L’ultimo caso è raccontato da un residente di Cavallasca, cui i ladri sono entrati nella sua abitazione. I malviventi, non avendo evidentemente trovato quello che cercavano, hanno messo tutto a soqquadro danneggiando anche un ventilatore polmonare. Amaro il commento, affidato ai social: «La stupidità della gente non ha limite dopo essere entrati in casa aver buttato per aria di tutto non aver rubato il tablet in vista si sono divertiti a rompere un ventilatore polmonare forse pensavano fosse una cassaforte».

San Fermo, e in particolare Cavallasca, sono da tempo nel mirino dei malviventi. Al punto che il sindaco ha chiesto l’intervento del ministro Salvini e del sottosegretario canturino Molteni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA