Trova un portafogli con tremila euro  Una ragazzina di 16 anni lo restituisce
Alba Stella Trussi con Gianluca Chiloiro, il fotografo che aveva smarrito il portafoglio a Fino Mornasco

Trova un portafogli con tremila euro

Una ragazzina di 16 anni lo restituisce

Alba, studentessa di Vertemate, lo ha raccolto a Fino e lo ha subito dato ai carabinieri. Proprietario un fotografo: «C’erano i soldi dello studio, assegni e carte di credito con i codici»

Avrebbe potuto comprare tante paia di scarpe, come consigliato da qualche amica, o togliersi più di uno sfizio che tutti i ragazzi della sua età hanno. Ma Alba, 16 anni, non ci ha pensato due volte nel portare subito il portafogli che aveva trovato per terra ai carabinieri.

Sul desiderio di tenere quei tremila euro contenuti al suo interno, ha subito prevalso in lei il senso di onestà e correttezza infuso dai genitori che ora si dicono orgogliosi della loro ragazza.

È una storia a lieto fine quella che arriva da Fino Mornasco e protagonisti sono Gianluca Chiloiro, titolare di uno studio fotografico in paese e lei, Alba Stella Trussi, residente a Vertemate e studentessa del liceo artistico Melotti di Cantù.

L’episodio risale a qualche giorno fa, ma il gesto di Alba merita davvero di essere raccontato e condiviso perché possa essere d’esempio per tanti suoi coetanei e non solo.

«È stato un gesto davvero bellissimo quello di Alba, per questo ci tenevo a renderlo pubblico – ha raccontato Gianluca – ero in un periodo un po’ complicato, in più quel giorno, tornando a casa, mi sono accorto di aver perso il portafoglio aziendale con dentro tutto: l’incasso degli ultimi periodi (tremila euro circa), blocchetto degli assegni, carte con i codici e altre cose che avrebbero potuto svuotare il conto dello studio fotografico».

Gianluca, per sdebitarsi dell’atto di onestà di Alba, le ha consegnato il 10% del contenuto del portafoglio: una cosa che la ragazza non si aspettava e che l’ha emozionata. Alba accantonerà quei soldi in vista di un viaggio di Intercultura che si appresta a fare.


© RIPRODUZIONE RISERVATA