Una capretta a spasso

per le vie di Cavallasca

L’animale stava vagando lungo la Garibaldina Un giovane l’ha notata è ha chiamato in aiuto un amico

Una capretta a spasso per le vie di Cavallasca
La capra girava tranquillamente sulle vie di Cavallasca

No, non era una pecorella scappata dal presepe perché il dormiglione si era profondamente assopito, ma una capretta, tutta nera,che dopo le 2 di notte vagava sulla Garibaldina nella zona di Cavallasca. E poi ha pensato bene di fare un giro in notturna nel paese addobbato per il Natale, tra le luci, in piena notte.

Simone Mazzucchi, 20 anni e una passione per gli animali (il ragazzo gestisce un’azienda agricola) stava rientrando da una cena quando sulla provinciale, proprio all’altezza del ponticello pedonale a Cavallasca, ha visto la capra.

«All’inizio mi sembrava un capriolo o un animale più grande – dice Simone – l’ho seguita, dalla provinciale è andata verso la casetta del latte e intanto ho chiamato Alessandro, lui di solito sa cosa fare in questi casi, anche perché cercare di prenderla da solo non era facile».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}