Vaccino meningite, molte richieste Ecco dove si può fare
Asl,meningite non è causa decesso Napoli (Foto by YW9-PTR)

Vaccino meningite, molte richieste
Ecco dove si può fare

Meningite, arrivano i vaccini a prezzo ridotto e gli ambulatori dedicati.

Dalla prossima settimana, anche a Como, su indicazione di Regione Lombardia, saranno attivati ambulatori per la vaccinazione anti meningococco destinata gli adulti, ovvero a quella parte di popolazione esclusa dalle campagne vaccinali gratuite che ad oggi riguardano sono i bambini e gli adolescenti fino ai 18 anni. Al momento sono tre le sedi individuate dall’Asst Lariana (l’ex ospedale sant’Anna) che da lunedì scorso si occupa del settore vaccinazioni fino ad ora di competenza dell’Asl e più precisamente Como (via Croce Rossa 1), Fino Mornasco (via Trento e Trieste 5) e Cantù (via Cavour 10) ma non si esclude di attivare anche un quarto punto in via Napoleona a Como.

Una decisione presa per andare incontro all’alto numero di richieste dei cittadini, preoccupati dalle notizie di contagio provenienti da diverse zone della penisola; la Regione , comunque, precisa che non vi è alcuna emergenza o epidemia e che i casi registrati nel 2016 sono in linea con gli anni precedenti e addirittura inferiori alla media del decennio 2001-2010.

Il servizio, così come presentato dall’assessore regionale al Welfare Giulio Gallera, intende dare la possibilità di accedere alle vaccinazioni contro tutti i ceppi del meningococco (A, B, C, W e Y) per protezione individuale ad un costo calmierato pari al prezzo di acquisto del vaccino da parte della regione senza alcun sovraccarico. Una forma di co-pagamento che permetterà ai cittadini di Como di acquistare il vaccino ad una cifra che si aggirerà intorno ai 45 euro, a fronte di una spesa che ad oggi andava dai 100 ai 150 euro a dose in base al tipo di copertura.

Come da indicazione di Regione Lombardia, l’Asst Lariana (ex ospedale Sant’Anna) ha provveduto ad attivare gli ambulatori per le vaccinazioni anti meningococco, un numero dedicato e un indirizzo email per informazioni e prenotazioni. Il numero telefonico è 338. 679. 6057, attivo a partire da lunedì 9 gennaio dal lunedì al venerdì dalle 14 alle 15.30, mentre l’email è: vaccinazioni.meningococco@asst-lariana.it. Gli ambulatori vaccinali saranno aperti da lunedì 16 gennaio nelle sedi di Fino Mornasco in via Trento e Trieste 5, a Cantù in via Cavour 10 e a Como in Via Croce Rossa 1.Il costo dei vaccini sarà intorno ai 45 euro. I numerosi utenti che già si sono rivolti ai servizi della ex Asl (circa 200 nel mese di dicembre) e hanno richiesto la vaccinazione verranno richiamati progressivamente e prenotati in base alla disponibilità degli ambulatori.

Quanto costa in farmacia

Esistono tre tipi di vaccino anti-meningococco: il vaccino coniugato contro il meningococco di sierogruppo C; il vaccino coniugato tetravalente che protegge dai sierogruppi A, C, W e Y ed il vaccino contro il meningococco di tipo B che protegge esclusivamente contro questo sierogruppo. Attualmente il vaccino anti-C è gratis per i bambini e per i ragazzi fino ai 18 anni e viene somministrato di solito tra il 12° ed il 15° mese di vita. Altra categoria di persone cui i vaccini sono offerti gratis è quella dei soggetti affetti da patologia cronica determinante una condizione di rischio. Per gli adulti non a rischio che vogliono comunque ricorrere al vaccino, il costo del tetravalente è di circa 100 euro, mentre il vaccino di tipo B ha un costo di circa 145 euro a dose (per gli adulti servono due somministrazioni). La Regione ha fissato però ieri il costo in circa 45 euro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA