Via Brogeda, calcinacci dalla A9  Controlli sul ponte: «È sicuro»
I tecnici di Autostrade al lavoro in via Brogeda (Foto by butti)

Via Brogeda, calcinacci dalla A9

Controlli sul ponte: «È sicuro»

eri mattina pezzi di intonaco del cavalcavia sono finiti sulla strada provinciale

Calcinacci si sono staccati dal ponte dell’autostrada A9 finendo sulla sottostante via Brogeda, percorsa ogni giorno da migliaia di auto. Nessun mezzo colpito e nessun ferito, ma Autostrade ha chiuso la bretella utilizzata dai mezzi pesanti per fare dei controlli e questo ha creato ripercussioni pesanti per la zona di Ponte Chiasso, assediata dai tir per buona parte della mattinata.

Subito dopo il distacco del materiale (era già accaduto, qualche mese fa, in via Varesina) sul posto sono arrivati i tecnici e i vigili del fuoco, che hanno fatto una prima ispezione che aveva escluso pericoli imminenti. Successivamente sono state fatte ulteriori verifiche da parte dei tecnici, operazioni che hanno però portato al senso unico in via Brogeda fino all’ora di pranzo.

Auto in coda, quindi, per tutta la mattina con problemi che hanno interessato anche la rotonda di Monte Olimpino a causa della chiusura dell’autostrada. La situazione è poi progressivamente tornata alla normalità nel corso della giornata.

Dalla Direzione del tronco di Milano di Autostrade per l’Italia hanno precisato che si è trattato di un distacco di alcune parti di intonaco esterno, dovuto alle frequenti piogge di questi giorni, ma contestualmente rassicurano dicendo che la caduta dell’intonaco non ha nulla a che vedere con la stabilità del cavalcavia che è stata confermata dopo il sopralluogo. Da Milano aggiungono anche che il cavalcavia è costantemente monitorato con ispezioni trimestrali e regolarmente mantenuto e annunciano che dovranno partire a breve nuovi lavori di manutenzione. Gli interventi scatteranno non appena arriverà il via libera dell’amministrazione provinciale, poiché la strada sottostante il cavalcavia è di proprietà di Villa Saporiti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA