A chi getta i mozziconi a terra  multa fino a 300 euro  L’assessore: «Giusto così»
COMO La Polizia locale vigilerà sull’applicazione delle nuove regole anti fumo

A chi getta i mozziconi a terra

multa fino a 300 euro

L’assessore: «Giusto così»

Per chi butta a terra mozziconi sanzioni fino a 300 euro; niente fumo in auto con i bimbi. L’assessore Frisoni: «Questione di civiltà, problema serio»

Dalle immagini shock sui pacchetti di sigarette al divieto di fumo in auto in presenza di minori e donne incinte. Sono alcuni tra i principali divieti e novità introdotti con il decreto di recepimento della direttiva Ue sul tabacco e che entreranno progressivamente in vigore a partire da oggi, dopo la pubblicazione in Gazzetta ufficiale il 18 gennaio scorso.

E tra i comportamenti vietati è prevista anche una sanzione fino a 300 euro per chi viene pizzicato a gettare mozziconi a terra.

«Ci dobbiamo organizzare - commenta l’assessore alla Polizia locale Paolo Frisoni - con la polizia locale, ma quello dei mozziconi a terra è da tempo un grosso problema per noi. Le cause automobilistiche avrebbero potuto evitare di installare i posacenere nelle auto, visto che tutti gettano i mozziconi dai finestrini. Non sarà semplice sanzionare, ma terminata la prima fase organizzativa multeremo anche a Como poiché è una questione di civiltà. È una norma corretta, che è giusto far applicare».

Arriva anche lo stop al fumo in auto con minori e donne incinte. Tra gli altri divieti introdotti, ma non previsti dalla direttiva, quello di vendita ai minori di sigarette elettroniche con presenza di nicotina e il divieto di fumo nelle pertinenze esterne degli ospedali, oltre all’inasprimento delle sanzioni per la vendita ai minori fino alla revoca della licenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA