Aggredisce due donne

Bloccato dai carabinieri

Aggredisce due donne  Bloccato dai carabinieri

Un uomo entra nella farmacia di via Bellinzona e minaccia due clienti; messo in fuga cerca rifugio nel bagno di un bar

Momenti di apprensione ieri pomeriggio, poco dopo le 18, all’interno della farmacia di via Bellinzona, a Monte Olimpino. Dove un uomo - vecchia conoscenza delle forze di polizia - secondo l’accusa ha fatto irruzione, ha minacciato e strattonato due clienti e tentato di farsi consegnare i soldi dal farmacista, senza riuscirci. Bloccato dai carabinieri, in serata si trovava in caserma.

Protagonista è un uomo di 36 anni, già finito agli onori delle cronache per una tentata rapina su un bus a Sagnino e una rapina al McDonald’s dei portici Plinio tra il 2014 e il 2015.

L’uomo poco dopo le 18 di ieri è entrato in farmacia, ha superato la fila di clienti in attesa del proprio turno e si è piazzato di fronte al bancone. Alla richiesta del farmacista di fare la coda come tutti, avrebbe afferrato per il collo una donna, gettato una busta al titolare della farmacia e chiesto di riempirla di soldi. La cliente, però, è riuscita a fuggire. A questo punto l’uomo avrebbe preso per il collo un’altra donna, una pensionata, ma sentendo il farmacista informarlo dell’intenzione di chiamare i carabinieri ha deciso di fuggire, nascondendosi nella toilette di un bar nelle vicinanze. È lì che i carabinieri del nucleo radiomobile di Como lo hanno trovato, intento a togliersi i vestiti che indossava mentre si trovava in farmacia.

La sua posizione, in serata, era al vaglio del magistrato di turno in Procura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA