Aggredisce un uomo e molesta due donne    Giovane arrestato dalla polizia locale
Como, l’arresto è stato eseguito dalla polizia locale

Aggredisce un uomo e molesta due donne

Giovane arrestato dalla polizia locale

Stamattina in tribunale ha patteggiato una condanna a due anni

Importuna due donne, aggredisce a colpi di pietra un giovane e, quando gli agenti della polizia locale lo raggiungono per identificarlo, scappa e ingaggia con gli stessi una colluttazione, al termine della quale un vigile riporta lievi ferite: un pomeriggio movimentato lunedì, per un ragazzo di origine somala, 23 anni, arrestato e portato in tribunale questa mattina per essere giudicato con rito direttissimo.

Dopo la convalida, ha patteggiato una condanna a due anni, che vanno ad aggiungersi agli altri due rimediati pochi mesi fa per avere aggredito un poliziotto: così è stato accompagnato al carcere del Bassone, dove sconterà la pena.

Il giovane era stato segnalato lunedì pomeriggio agli agenti della polizia locale da due donne in viale Corridoni: lamentavano di essere state importunate da un ragazzo straniero, di cui fornivano la descrizione. Le ricerche davano esito positivo poco dopo: era in via Vittorio Veneto, in stato di alterazione alcolica, poco distante da un altro straniero, un gambiano di 35 anni con una ferita alla nuca. Gliel’aveva procurata proprio il somalo, ha raccontato ai vigili, al termine di un litigio. Quell’altro intanto cercava di fuggire, ma veniva raggiunto in viale Rosselli. Non senza fatica (un agente è rimasto ferito), lo hanno ammanettato.Stamattina in tribunale l’epilogo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA