Conclusa la protesta  con i migranti a Como  (guarda il video)
Como manifestazione no border Pro migranti (Foto by Carlo Pozzoni)

Conclusa la protesta

con i migranti a Como

(guarda il video)

Chiuse le vie attorno alla stazione di Como San Giovanni per la manifestazione: 400 persone in corteo. E gli automobilisti bloccati suonano il clacson. Ora il ritorno allo scalo ferroviario: chiusa la tangenziale

Si è concluso il corteo in solidarietà con i migranti fermi a Como dall’inizio di questa estate. Quattrocento persone circa si sono unite in questo gesto di protesta. Grande spiegamento delle forze dell’ordine per assicurare lo svolgimento senza problemi.

I migranti hanno gridato: «Libertà libertà». E dopo aver lasciato via Gallio sono entrati in centro, dove il corteo è proseguito.

Il corteo, partito dai giardini della stazione San Giovanni, ha attraversato viale Innocenzo XI per poi proseguire in via Gallio. Da lì, è proseguito per viale Varese, via Annunciazione, via Volta, via Cattaneo e via Milano per concludersi in piazza san Rocco.

Tensione quando gli automobilisti sono rimasti bloccati sulla tangenziale e si sono messi a suonare il clacson per protesta.

Alle 22 la manifestazione è finita. Sono state chiuse la Napoleona e la parte finale della tangenziale per consentire l’attraversamento dei migranti: questi sul marciapiede si sono diretti ancora verso la zona della stazione dove sono rientrati.

I No border invece hanno lanciato cori di provocazione e hanno cercato di scendere sulla strada, ma dopo la Questura è stato creato un serpentone di agenti in tenuta antisommossa che hanno costretto a spostarsi i manifestanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA