Albate, ladri senza ritegno

Furto davanti alle telecamere

In tre si fingono clienti del bar “Il Circolo”, uno di loro fa da “palo”, gli altri svuotano le slot: il tutto a volto scoperto, davanti alle telecamere

Albate, ladri senza ritegno Furto davanti alle telecamere
Posto di blocco della Polizia ad Albate

«Domenica sera ci hanno rubato 1300 euro dal cambiamonete della sala giochi, ma ce ne siamo accorti soltanto martedì durante un normale controllo del tecnico che ha segnalato l’ammanco. È un grosso danno per noi: a dicembre ci avevano già rubato 1500 euro dalle slot. In tutto fanno 2800 euro in due mesi. Va a finire che per colpa dei ladri ci rimetteremo noi con i nostri stipendi».

È la denuncia del gestore del “Bar il Circolo” di via Canturina ad Albate che scuote la testa di fronte all’ennesimo episodio di microcriminalità nel quartiere. Domenica, intorno alle 19, tre persone sono entrati in azione nel bar e nella adiacente sala giochi che il titolare gestisce con la famiglia. Tutti italiani, a volto scoperto, all’apparenza clienti qualsiasi. Uno di loro ha ordinato al bancone e ha fatto il “palo”, osservando gli spostamenti dei gestori. I complici sono entrati nella sala giochi e si sono finti giocatori d’azzardo. Poi sono entrati in azione e hanno svuotato il cambiamonete.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True