Allarme smog, scattano i divieti Ma l’auto della Regione inquina (video)
Un fermo immagine dell’auto della Asst Lariana in cui si nota il fumo nero uscire dal tubo di scarico

Allarme smog, scattano i divieti
Ma l’auto della Regione inquina (video)

In un VIDEO ripreso nei giorni scorsi una vettura della Asst Lariana sorpresa a “seminare” denso fumo nero per le vie di Como

Troppo smog, oggi scattano le limitazioni di primo livello imposte dalla Regione Lombardia per salvaguardare l’aria. Eppure, nei giorni scorsi, proprio un’auto con le effigie della Regione è stata sorpresa girare per le vie di Como nonostante evidentemente fuorilegge proprio per le emissioni di inquinanti.

La vettura, un mezzo della Asst Lariana, è stata ripresa mentre imbocca via Rimoldi, a Como. Come si può notare dal video, l’auto girava nonostante dal tubo di scarico uscisse un denso fumo nero particolarmente inquinante, segno di cattiva manutenzione oltre che di mancato rispetto delle limitazioni all’uso di mezzi non idonei per via dello smog, limitazioni peraltro imposte dalla Regione stessa.

È da giovedì scorso che i comaschi respirano troppo pm10, i valori medi provinciali di particolato sono oltre la soglia di sicurezza da quasi una settimana.

In città la colonnina di viale Catteneo ha registrato ieri per la giornata di domenica 68 microgrammi di pm10 per metro cubo quando il limite è fissato a 50. L’aria è più in generale cattiva dall’inizio dell’anno in buona parte della Lombardia. Le limitazioni al traffico e ai riscaldamenti da oggi partono anche nelle province di Milano, Monza, Cremona, Pavia, Bergamo, Lodi, Varese e Mantova. Per l’intera provincia di Como a parte il Comune capoluogo partecipa a questo protocollo il solo Comune di Cantù.


© RIPRODUZIONE RISERVATA