“Andrà tutto bene” contro il virus  Un blog da riempire di sogni e speranza
Uno dei tanti balconi della città che espongono striscioni di incoraggiamento

“Andrà tutto bene” contro il virus

Un blog da riempire di sogni e speranza

“La Provincia” apre uno spazio virtuale per inviarci foto, disegni, pensieri, musica e poesia. Una memoria condivisa che resterà sul nostro sito

Giorni di solitudine e di riflessione, di preghiera, per chi ha fede, e forse anche di qualche maledizione per chi patisce la reclusione, anche se nella propria casa.

Giorni di apprensione, perché le notizie che ci arrivano dagli ospedali non lasciano scampo. Quelle della nostra città, del nostro paese, perfino della nostra frazione, del nostro quartiere. E poi, allargando lo sguardo, della Lombardia, dell’Italia, dell’Europa, di un mondo per la prima volta davvero unico, sì, ma nella tragedia: gli Stati Uniti di Pandemia.

La speranza non muore

Eppure, questo è il nostro spirito, la speranza non muore, anzi, si declina attraverso le soluzioni più inattese. Ci spaventano questi giorni, non potrebbe essere altrimenti, ma ci regalano anche perle di umanità che non conoscevamo. Si scopre la vera utilità della connessione, di quella rete che ci condiziona – chi più chi meno – ormai da un quarto di secolo. Nonni imparano a comunicare con i nipoti lontani in videochiamata, chi filma e regala le proprie ricette, o gli esercizi per tenersi in forma, non si contano i momenti di ironia, perché anche sdrammatizzare può essere un’arma per esorcizzare la paura e per vincere la claustrofobia che la quarantena suscita in noi, anche se abitassimo tutti in una reggia.

In questi giorni a La Provincia sono arrivate diverse proposte, senza alcun altro desiderio se non condividere le proprie idee attraverso il quotidiano più antico di Como, il suo sito web e la sua pagina social che, proprio in questo periodo, ha superato quota 60mila like, una cifra che non sbandieriamo come un vanto, ma come una grande responsabilità, perché è il frutto di un desiderio di informazioni che, mai come in questi giorni, si fa pressante.

Una responsabilità che sentiamo tutti: le edicole sono aperte, si può acquistare il giornale e deve valerne la pena. Ci proviamo, ogni giorno, pensiamo di riuscirci, dando voce ai medici e agli infermieri, nel momento della grande emergenza, sostenendo campagne di raccolta di fondi, ma anche di beni necessari, cerchiamo di fare da tramite per rispondere alle domande che, noi per primi, ci poniamo. E poi c’è la politica, travolta da questa emergenza, costretta ad adattarsi giorno per giorno alla situazione. E, non infine, ma per primi, ci siete voi. Lettori. Critici, anche, come è giusto. Amici. Siete ironici, sferzanti, incalzanti, esigenti. E in questi tempi volete, più che mai, farvi sentire.

Sorrisi e bellezza

Ecco perché La Provincia mette a vostra disposizione da oggi “Andrà tutto bene”, uno spazio virtuale per raccogliere i contributi che vorrete mandarci. Con una sola preghiera che sappiamo verrà esaudita: abbiamo bisogno tutti di speranza, di bellezza, di sorrisi, di futuro. Abbiamo bisogno delle risate dei vostri bambini, di loro disegni, di quegli arcobaleni che si divertono a colorare. Abbiamo bisogno delle vostre foto, delle vostre strade, delle vostre case, dello sguardo dalle vostre finestre, dei vostri visi, perché non possiamo più incontrarci (per ora), ma possiamo conoscerci così.

Abbiamo bisogno delle vostre poesie, dei vostri racconti, delle vostre canzoni, quelle che, così, potranno entrare a far parte di una raccolta che manterremo sul sito www.laprovinciadicomo.it anche quando tutto questo sarà alle spalle. Scrivete a [email protected] per condividere con noi e con tutti questo momento unico delle nostre vite.


© RIPRODUZIONE RISERVATA