Arriva la neve, il Comune
«Solo spostamenti indispensabili»

Como: il piano per affrontare le precipitazioni che saranno molto intense tra le 5 e le 8 della mattina di lunedì 28 dicembre

Arriva la neve, il Comune «Solo spostamenti indispensabili»
Como: gli spazzaneve entrreranno in azione alle 4 della mattina di lunedì 28

A partire da stanotte, domenica 27 gennaio, sono previste nevicate abbondanti anche a Como. La salatura delle strade viene già effettuata da diversi giorni, sia per evitare grandi accumuli di neve sia per prevenire la formazione del ghiaccio nei giorni seguenti alle precipitazioni.

Da questa notte sarà ripristinato il servizio notturno raddoppiato della Polizia locale, con due pattuglie impegnate a monitorare il territorio, completando così la massima copertura possibile sulle 24 ore. La fase più intensa della nevicata è prevista tra le 5 e le 8 del mattino di lunedì 28 dicembre. Salvo segnalazioni di criticità antecedenti, i mezzi per lo spazzamento delle strade saranno operativi dalle 4.

Al mattino saranno operative su strada 8 pattuglie della Polizia locale con 16 operatori, anche con presidi fissi concordati in Prefettura con il centro operativo autostradale in modo da intercettare il traffico pesante prima dell’ingresso in città. Nel pomeriggio, quando le precipitazioni dovrebbero farsi meno intense e fermarsi, saranno in servizio 5 pattuglie. Sarà fatta un’operazione di pre-filtraggio sugli assi viabilistici principali di ingresso in città con controlli scrupolosi sulle dotazioni invernali dei veicoli. Dalla mattina in aggiunta saranno operativi 4 equipaggi della Protezione civile che contribuiranno al monitoraggio del territorio comunale, più a due ulteriori volontari di Protezione civile al Centro operativo comunale che domani saranno a disposizione, oltre che per l’emergenza Covid, per i cittadini che hanno necessità di conoscere i percorsi più e meno critici per spostamenti non rinviabili (031 252770, [email protected]).

Si invita la cittadinanza a evitare gli spostamenti non indispensabili, in modo da agevolare chi deve uscire per lavoro, e a rimandare le attività sportive all’aperto, considerare che in caso di infortunio gli ospedali sono già in sofferenza a causa della pandemia.

Nella giornata di domani i parchi resteranno chiusi per sicurezza, considerando la possibilità di importanti accumuli di neve sugli alberi. Resteranno aperti i cimiteri, tuttavia anche in questo caso si invita la cittadinanza a rinviare le visite.

La raccolta dei rifiuti non subirà variazioni, ma è consigliabile in ogni caso adottare piccoli accorgimenti utili per limitare i disagi, come evitare di esporre la carta, dato che anche i mezzi per la raccolta potrebbero avere difficoltà e la permanenza dei rifiuti potrà ostacolare le operazioni di spazzamento dei marciapiedi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}