Assalita alle spalle e scippata  Via Dante, paura per un’insegnante
L’incrocio tra via Dante e via San Martino, dove si è verificato lo scippo (Foto by butti)

Assalita alle spalle e scippata

Via Dante, paura per un’insegnante

L’episodio venerdì attorno alle 13, mentre la vittima stava tornando a casa in via Dottesio

Un’insegnante in pensione di 65 anni è stata aggredita e scippata l’altroieri attorno alle 13 in via San Martino, più o meno all’altezza dell’incrocio con via Dante, sulla via di casa. Secondo quanto ricostruito, un giovanotto di media statura, con indosso un cappellino con visiera, i capelli chiari e ricci, l’ha aggredita da dietro le spalle, spaventandola a morte, afferrando la borsa che portava a tracolla e tirandola fino a spaccarne il manico. Poi è scappato lungo il marciapiede di via San Martino, fino a raggiungere l’incrocio con via Briantea, dove, qualche minuto più tardi, la borsetta è stata recuperata da un passante che l’ha riconsegnata alla legittima proprietaria: mancava, ovviamente, il portafoglio con il denaro che la vittima aveva con sé.

L’insegnante è stata soccorsa, calmata, qualcuno le ha portato un po’ di acqua mentre un altro residente richiamato dalle sue grida, risaliva via San Martino alla ricerca di quel giovanotto e della refurtiva. La borsa era pochi metri oltre, a terra nei pressi del semaforo. La polizia è arrivata quasi subito, ma dello scippatore nessuna traccia

© RIPRODUZIONE RISERVATA