Balocchi, si parte  Rivoluzione  per la sicurezza
Via Plinio lo scorso natale: le casette saranno solo sul lato destro

Balocchi, si parte

Rivoluzione

per la sicurezza

Ieri il via libera del comitato. Polentoteca ai giardini, Babbo Natale in Comune Si amplia l’area delle casette: anche in piazza Verdi

Il 23 novembre, come da programma, si alzerà il sipario sulla Città dei Balocchi, edizione numero 26. Nella tarda mattinata di ieri è arrivato il via libera del comitato per l’ordine e la sicurezza all’ultima proposta presentata dal Consorzio Como Turistica in base alle prescrizioni imposte nelle scorse settimane dalle forze dell’ordine.

Confermato che il Broletto quest’anno resterà muto come da richiesta della prefettura. Ma ci saranno comunque le proiezioni luminose animate con sottofondo musicale. Lo stesso anche in piazza Volta.

È stata proprio la sicurezza a determinare una serie di modifiche rispetto al passato: oltre al Broletto silenziato con l’obiettivo di ridurre gli assembramenti di persone, è stata anche disposta una collocazione diversa delle casette per la vendita di prodotti tipici. Confermate piazza Cavour, via Plinio, via Boldoni e Pretorio ma i manufatti saranno collocati con una maggiore distanza l’uno dall’altro in modo da garantire le vie di fuga. Dislocazione differente, nella zona di piazza Grimoldi con le casette messe parallelamente alla vecchia banca commerciale e non più verso il Duomo. Altre ne saranno posizionate anche in piazza Verdi, verso la strada.

Ai giardini a lago troverà spazio la Baita di Babbo Natale, in pratica una polentoteca con due strutture: una per le cucine e, l’altra, per il posizionamento di alcuni tavoli e sedie (da poco più di 60 metri quadrati). Confermata la pista di pattinaggio in piazza Cavour e, anche qui, un minor numero di casette (da 52 a 47) con lo scopo di consentire un migliore transito dei mezzi, in primis quelli di soccorsi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA