Bar ex Cube, nuova asta  Il Comune di Como  ora ci riprova
Como. L’ex Cube in viale Rosselli a Como

Bar ex Cube, nuova asta

Il Comune di Como

ora ci riprova

In un anno nessuno ha voluto prendere in affitto il locale. Terzo tentativo di gara e base d’asta a 54mila euro

Dopo un anno nessuno ha voluto prendere in affitto il bar ex Cube di viale Rosselli. Due tentativi sono andati a vuoto e adesso il Comune di Como ci riprova con la pubblicazione del terzo bando per la gestione dell’immobile ad uso bar/ristorante nella zona dei giardini a lago di Como. La base d’asta è scesa a 54.300 euro contro i 91.500 euro di un anno fa. Praticamente quasi dimezzata, ma va anche detto che il peso dell’incertezza sanitaria e il rischio di non poter aprire hanno indubbiamente pesato, scoraggiando anche potenziali investitori.

Sul sito web del Comune è stato pubblicato l’avviso di gara che contiene anche tutti i dettagli per poter partecipare. I sopralluoghi si possono svolgere fino al 18 dicembre e chi è interessato deve prendere appuntamento con il settore Patrimonio di Palazzo Cernezzi.

Si potranno presentare le offerte fino alle 12 dell’8 gennaio 2021 mentre l’apertura delle buste è fissata per il 12 gennaio alle ore 10.

Negli anni passati il rapporto tra il Comune e i privati che avevano rifatto completamente la struttura era stato a dir poco burrascoso con una serie di ricorsi e controricorsi tra Tar e Consiglio di Stato che ancora non sono conclusi. Dall’estate del 2019 è scattata la chiusura del locale e la consegna al Comune delle chiavi. Da allora il bar è vuoto e, come detto, i diversi tentativi di trovare un gestore sono andati a vuoto. Nessuno si è presentato ai due bandi precedenti e anche l’unica offerta arrivata (nel gennaio scorso) era stata poi esclusa poiché più bassa rispetto alla base d’asta. Questa volta, come detto, si parte da 54.300 annui. Bisognerà vedere se la cifra è considerata sostenibile e di interesse per i privati.


© RIPRODUZIONE RISERVATA