Brienno, venduto l’ecomostro del lago  L’ex Mulino acquistato per 1,6 milioni
L’ex Mulino di Brienno come si presenta ancora oggi a distanza di quasi 15 anni dall’inizio dei lavori (Foto by Archivio Pozzoni)

Brienno, venduto l’ecomostro del lago

L’ex Mulino acquistato per 1,6 milioni

Lo “scheletro” lungo la Regina assegnato con l’asta del tribunale di Como. Un albergo al posto di quello che a suo tempo è stato uno dei più noti night club

Da anni, una quindicina, è l’emblema del “lago ferito” dal troppo cemento versato a ridosso del Lario. Ora, forse, è a una svolta. L’ex night club Mulino, demolito nel 2004 e da allora al centro di un intervento da anni fermo allo “scheletro” che evidenzia ancora di più l’impatto dell’edificio con la zona a ridosso del lago, è stato venduto dal Tribunale di Como attraverso un’asta. La nuova proprietà immobiliare se l’è aggiudicato per 1,6 milioni di euro. L’amministrazione comunale ribadisce che la destinazione è quella turistica alberghiera di sempre, ma spera in una soluzione di classe e non impattante.


© RIPRODUZIONE RISERVATA