Bruni patteggia 3 anni  ed esce dal carcere
Stefano Bruni al tempo in cui era sindaco di Como (Foto by Foto Pozzoni - Archivio)

Bruni patteggia 3 anni

ed esce dal carcere

Il commercialista accusato di bancarotta però è agli arresti domiciliari. Era in carcere dal 26 maggio scorso

Da venerdì sera Stefano Bruni è tornato a casa. Dopo quasi due mesi a San Vittore l’ex sindaco di Como è stato scarcerato. La decisione del giudice delle indagini preliminari è giunta nel pomeriggio, contestualmente con il patteggiamento della pena per bancarotta ed abusivismo finanziario: 3 anni di reclusione. Ha ottenuto gli arresti domiciliari.

I guai con la giustizia per Bruni non sono però finiti. A Como è tuttora sotto inchiesta per il fallimento della concessionaria Sca Mercedes.

L’articolo completo e i dettagli su La Provincia in edicola


© RIPRODUZIONE RISERVATA