Cadavere nel lago al Tempio Voltiano  Disposta l’autopsia, escluso l’omicidio
Carabinieri nella zona del Voltiano

Cadavere nel lago al Tempio Voltiano

Disposta l’autopsia, escluso l’omicidio

Il corpo è stato notato domenica sera su segnalazione dei passanti


I carabinieri di Como stanno cercando di dare un nome al corpo senza vita di un uomo ritrovato domenica, poco prima della mezzanotte, nelle acque del lago, nella zona del Tempio Voltiano. A lanciare l’allarme alcuni ragazzi che si trovavano ai giardini e che, attorno alle 23.30, hanno notato il cadavere sul retro del Tempio. Carabinieri e vigili del fuoco sono così intervenuti per recuperare il corpo senza vita.

I primi accertamenti avrebbero escluso la presenza di segni di violenza, escludendo così - salvo colpi di scena durante l’esame autoptico - l’ipotesi di un omicidio.

Il magistrato di turno in Procura a Como ha comunque disposto l’autopsia per chiare le cause del decesso.

Nel frattempo il problema è identificare la vittima: addosso non aveva documenti, si trovava in acqua da tanto tempo e anche i vestiti erano molto consumati e quindi offrivano pochi elementi. Forse si tratta di un immigrato, verosimilmente originario di India o Pakistan.


© RIPRODUZIONE RISERVATA