Camerlata, aggredito in pieno giorno  Pugno in faccia a ottantenne
L’incrocio di via Badone: è qui che è avvenuta l’aggressione

Camerlata, aggredito in pieno giorno

Pugno in faccia a ottantenne

L’episodio in via Badone ieri intorno alle 13. Si cercano due giovani

Aggredito in pieno giorno in via Badone, a pochi passi dal supermercato Esselunga, mentre si recava con la moglie a fare la spesa: è successo ieri, poco dopo le 13. La vittima è un pensionato di 83 anni che ha battuto la testa cadendo a terra, dopo essere stato colpito da un pugno in volto.

Gli aggressori, due giovani che erano stati notati nella zona anche nei giorni precedenti, si sono dati alla fuga.

L’uomo è stato soccorso dalla Croce azzurra: le sue condizioni, che inizialmente sembravano gravi, perché aveva perso conoscenza a causa del colpo ricevuto alla nuca, sono poi migliorate una volta che si è ripreso. È stato portato all’ospedale Sant’Anna per accertamenti.

Sul posto anche un equipaggio della squadra volante della Questura, che sta cercando di ricostruire quanto accaduto. Non è chiaro il motivo che ha scatenato la violenza degli aggressori: forse la richiesta di una sigaretta, a cui l’uomo avrebbe risposto con un diniego. Molto probabilmente i due erano ubriachi, ed è questo il motivo per cui l’anziano ha opposto un rifiuto.

Gli agenti hanno acquisito le immagini delle telecamere che coprono la zona, alla ricerca del momento dell'attacco, per capire se si riesce ad individuare gli aggressori, e quale direzione abbia preso la loro fuga.

© RIPRODUZIONE RISERVATA