Camerlata, auto bloccata sui binari Mamma e figlia salvate in extremis

Camerlata, auto bloccata sui binari
Mamma e figlia salvate in extremis

Paura attorno alle 18 al passaggio a livello di via Scalabrini. Mamma e bambina di pochi mesi salvate da un poliziotto

Paura questo pomeriggio poco prima delle 18 al passaggio a livello di Camerlata dove un’auto, con a bordo una mamma con la sua bambina di pochi mesi, ha rischiato di essere travolta dal treno dopo essere rimasta incastrata sui binari, tra le sbarre che si stavano chiudendo mentre la vettura tentava di passare.
La donna, proveniente da via Scalabrini e diretta verso via Repubblica Romana, si è spaventata e, anziché accelerare e uscire dal passaggio a livello, ha ingranato la retro restando bloccata.

Ad assistere a quanto stava succedendo c’era il dirigente della squadra volante della Questura di Como, che è sceso dalla sua auto ed è accorso ad aiutare la giovane mamma. È stato il funzionario di polizia ad aiutare la donna a spostare l’auto e a parcheggiarla in modo da non trovarsi sui binari, evitando così l’eventuale impatto con il treno proveniente da Milano. Nel frattempo ha contattato la centrale operativa della Questura che si è messa in contatto con Trenord per far rallentare il convoglio. Prima dell’arrivo del treno la donna e la bimba, che viaggiava sul seggiolino, sono state fatte scendere e portate fuori dalle sbarre.

Fortunatamente l’impatto è stato scongiurato: la donna rischia in ogni caso una sanzione. Sul mancato incidente indaga la polizia ferroviaria.


© RIPRODUZIONE RISERVATA