Camerlata, tra venti giorni il nuovo volto

Il 12 ottobre l’inaugurazione del centro commerciale e del cinema, aprirà anche il ponte pedonale su via Badone

Camerlata, tra venti giorni il nuovo volto
La vista dall’alto della nuova piazza che sarà intitolata alla Fisac con le aree a verde e la sagoma della fontana
(Foto di butti/pozzoni)

Negli ultimi due giorni a Camerlata i giardinieri hanno posato i manti d’erba e le piante mentre gli operai stanno completando il ponte su via Badone (che ha sollevato polemiche in quanto a gradini e, quindi, utilizzabile solo dai pedoni). Tra venti giorni la nuova area di Camerlata sarà aperta. Non ci sono conferme ufficiali, ma la data prescelta per l’apertura del centro commerciale targato Esselunga e del cinema (9 sale per mille posti) gestito da Cinelandia, è quella del 12 ottobre. Mercoledì, come vuole la tradizione del gruppo di Caprotti, che taglia il nastro a metà settimana.

Verso la ex circoscrizione sarà realizzato uno spazio giochi per i bambini, mentre una porzione della piazza è destinata alla fontana a raso, di cui si vede già la sagoma dall’alto.

Il contratto tra il Comune ed Esselunga prevede che per poter aprire il centro commerciale debbano essere ultimati la piazza, il ponte su via Badone e la quarta corsia. Molto probabilmente verrà aperto tutto contemporaneamente il 12 ottobre prossimo, anche se la corsia su via Badone in direzione Camerlatapotrebbe già essere operativa non appena sarà completata. Per gli ulteriori interventi su via Varesina e via Giussani, invece, non ci sono vincoli legati all’attività commerciale di Esselunga.

Il test più importante, con l’entrata in funzione del centro commerciale e del cinema, sarà quello viabilistico. Bisognerà infatti vedere se il nuovo assetto garantirà uno scorrimento normale del traffico in una zona già abitualmente congestionata, oppure se determinerà la paralisi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}