Città dei Balocchi  visitatori record  «Un milione e mezzo»
Una folla da record quest’anno per la Città dei Balocchi ormai diventata un must natalizio (Foto by foto butti)

Città dei Balocchi

visitatori record

«Un milione e mezzo»

La manifestazione è durata un mese e mezzo. Daniele Brunati: «Como è diventata una meta natalizia». Bene i dati turistici

Gran finale per la Città dei Balocchi che ieri ha chiuso l’edizione numero 23 con un doppio appuntamento di musica e magia.

Altissima, ancora una volta, la partecipazione dei comaschi che sono accorsi in massa per ammirare le iniziative presenti in città, dai mercatini tipici al festival delle luci fino alla pista del ghiaccio solidale. In particolare ieri la giornata è stata tutta dedicata ai bambini.

Soddisfatti gli organizzatori: «I numeri dei partecipanti sono molto alti - spiega Daniele Brunati - abbiamo toccato quota un milione  e mezzo di visitatori; il dato è  stato calcolato analizzando tutti i passaggi ripresi dalle telecamere sui tre ingressi in piazza Duomo. Una tecnologia  che ci permetterà, attraverso l’analisi dei dati dei cellulari, anche di individuare provenienza,  età  e sesso di chi è  venuto a Como in queste feste». Un dato per la prima volta calcolato in maniera scientifica che dimostra quanto, anno dopo anno, abbia funzionato a livello di promozione il passaparola, in particolare  quello sui social network.

«Sappiamo - dice ancora il patron della Città dei Balocchi - che ci sono comitive che sono venute a Como più volte durante i 44 giorni di festa. Siamo molto contenti, ormai questa manifestazione si è affermata come evento per famiglie e fa di Como una delle mete natalizie privilegiate».

Le vacanze di Natale sono andate molto bene dal punto di vista turistico: “La meta scelta sul nostro sito è molto richiesta dai viaggiatori” si leggeva sui pc di coloro che attraverso il sito “Booking”, hanno provato a prenotare una stanza per le due settimane di feste appena passate a Como.

L’indice di occupazione delle strutture, in quest’ultimo week end, è arrivato al 75%. Ancora meglio sotto Capodanno, quando la nostra città ha sfiorato il 100%, uno dei più alti di tutta la Regione, pari a quello delle località di montagna.

.


© RIPRODUZIONE RISERVATA