Como, addio al portafoglio  Borseggiatrici in centro
Il centro storico di Como (Foto by archivio)

Como, addio al portafoglio

Borseggiatrici in centro

L’episodio in un negozio di abbigliamento di via Luini. E non sarebbe il primo caso riscontrato nell’ultimo periodo

«E pensare che a Como

non ci vengo mai,

ero passata da qui solo

per una visita dal dentista»

Questo il commento sconsolato della donna vittima di furto in un negozio d’abbigliamento in centro città. Un breve giro fra gli scaffali di Tezenis, in via Bernardino Luini, la scelta di qualche capo e, arrivata in cassa, al momento di pagare manca il portafogli. Subito allertata la polizia locale, che ha inviato quattro agenti per raccogliere la denuncia. Osservando le riprese effettuate dalle numerose telecamere di sorveglianza installate nel negozio, sono state individuate due donne, non ancora identificate. Si tratterebbe di due giovani di età compresa fra i 20 e i 25 anni, una bionda e una mora i cui segni distintivi sarebbero occhiali e caschetto. Stando alle riprese, la mora avrebbe fatto da palo sollevando delle magliette, di modo da ostruire la visuale alle cassiere e ai numerosi altri clienti presenti, mentre la bionda avrebbe messo le mani nella borsa della sventurata, sottraendo il portafogli contenente carte di credito e una somma in contanti («avevo appena prelevato proprio per pagarmi la visita dentistica, poi mi è venuta voglia di fare shopping», ricorda la donna che ha subito il borseggio). Subito compilata una denuncia,

Stando alle cassiere, questo non sarebbe il primo furto verificatosi nell’ultimo mese nella zona, né il primo avvistamento delle due presunte borseggiatrici.



© RIPRODUZIONE RISERVATA