Como, alla guida con il cellulare  Multe dai vigili in borghese
Troppe infrazioni alla guida

Como, alla guida con il cellulare

Multe dai vigili in borghese

In tre ore 17 sanzioni da 165 euro l’una. Via anche 5 punti della patente. Controlli mirati per tutta l’estate

Ieri sono cominciati i controlli della Polizia locale sull’utilizzo dei telefonini mentre si è alla guida: in circa 3 ore e mezza sono stati fatti 17 verbali. I controlli sono stati effettuati nella zona del centro e in particolare in viale Varese, in viale Innocenzo, sul lungolago.

Si ricorda che la sanzione prevista è di 165 euro (o 115,50 euro se pagata entro 5 giorni in misura ridotta) oltre alla decurtazione di 5 punti della patente, mentre in caso di recidiva negli ultimi due anni è prevista la sospensione della patente da uno a tre mesi.

L’attività di controllo proseguirà anche nel fine settimana. «Stiamo portando avanti una campagna di sicurezza stradale con diversi tipi di controlli mirati e in diversi punti della città - spiega l’assessore alla Polizia Locale Elena Negretti - in base alle necessità che emergono sul territorio. Contrastare la pessima abitudine dell’uso del telefonino mentre si sta guidando significa tutelare non solo i conducenti e i loro passeggeri ma tutti gli utenti della strada, che sempre più spesso subiscono danni per la distrazione degli altri. Ringrazio come sempre i nostri agenti e tutto il comando per l’impegno costante ad affrontare le problematiche contingenti, compatibilmente con il tempo e le risorse che abbiamo a disposizione».


© RIPRODUZIONE RISERVATA