Como, ancora cantieri e chiusure  Da via Per San Fermo al centro
Nei giorni scorsi il cantiere per i nuovi marciapiedi

Como, ancora cantieri e chiusure

Da via Per San Fermo al centro

Il via da domani e fino a dicembre per lavori e asfaltature. Corsie ridotte anche in via Castelnuovo

Nuovi cantieri e chiusure partiranno da domani e interesseranno anche strade ad alto scorrimento, ovviamente ridotto in queste settimane di lockdown.

Il primo stop riguarda via Per San Fermo, dove nei giorni scorsi sono iniziati lavori per il rifacimento dei marciapiedi nel primo tratto, quello verso largo Ceresio. Da oggi e fino al 13 dicembre scattano però limitazioni con senso unico alternato a causa di interventi di manutenzione al ponte dell’autostrada che scavalca via Per San Fermo. Il Comune ha autorizzato il cantiere che prevede l’utilizzo di «una piattaforma aerea con cestello elevatore dalle 8.30 alle 16.30 dal 23 novembre al 13 dicembre». Gli interventi, si legge nell’ordinanza di Palazzo Cernezzi, «comportano il restringimento della carreggiata stradale rendendo difficoltosa e disagevole la circolazione stradale interessata normalmente da un notevole flusso veicolare nonché dal passaggio del trasporto pubblico» e ancora «dal 23 novembre al 13 dicembre, la circolazione veicolare lungo via per San Fermo, all’altezza del sottovia autostradale A9, è regolato a senso unico alternato di marcia con ausilio di movieri».

Restringimento di carreggiata, sempre da domani, anche in centro, in via Castelnuovo, dove Open Fiber dovrà effettuare il ripristino dell’asfalto dopo aver posato le proprie tubazioni. In particolare fino a sabato, dalle 9.30 alle 16.30, è prevista «la progressiva riduzione della carreggiata da due a una corsia di marcia lungo tutta via Castelnuovo nel tratto da via Valleggio a via Briantea con conseguente traslazione del transito veicolare nelle corsie non interessate dai lavori di ripristino definitivo».

Cantieri da domani al 4 dicembre, dalle 9 alle 17, con stop alla circolazione anche in via Santa Marta, all’altezza del civico 37. Al termine della singola giornata lavorativa la viabilità ordinaria è ripristinata secondo le modalità consuete fino al giorno successivo.

Proseguono, poi, i lavori già in corso, da via Bellinzona (interventi per il rifacimento dei marciapiedi in alcuni tratti), in via D’Annunzio all’altezza con via Venturino a Lazzago e ancora in centro storico (via Collegio dei Dottori) in via Leonardo Da Vinci e in via Rossini. Fino al 4 dicembre operai al lavoro anche in via Cairoli per il rifacimento della pavimentazione in cemento successivamente ai lavori di Enel. Le linee di trasporto pubblico provenienti da via Bianchi Giovini saranno deviate su piazza Cavour (dove la zona è stata transennata con divieto di passaggio pedonale) con uscita sul lungolago.


© RIPRODUZIONE RISERVATA