Como: ancora contagi
La Lombardia è la maglia nera

È ancora alto in Regione il rapporto tra tamponi eseguiti e pazienti positivi. Come noi nessuno in Italia

Como: ancora contagi La Lombardia è la maglia nera
Tecnici al lavoro per analizzare i tamponi

Resta molto alto il rapporto tra tamponi fatti e nuovi positivi al coronavirus trovati in Lombardia, al 6%, più o meno lo stesso livello di un mese fa.

Mai così elevato il divario con il resto d’Italia, in cui tale percentuale è dello 0,33%, inferiore di circa 18 volte alla regione più colpita dalla pandemia.

Per quanto riguarda i numeri, ieri i nuovi positivi a Como sono stati 19, per un totale che sale a quota 4.008. A Lecco se ne sono contati 7 in più (2.801), a Sondrio 17 (totale 1.540). A livello di regione Lombardia ci sono 259 nuovi positivi, che portano il totale complessivo alla somma di 91.917 dall’inizio dell’epidemia. Gli attualmente positivi, per restare a livello regionale, sono 15.976, vale a dire 13 meno del giorno precedente. In provincia di Como si è contato un decesso in più, che porta il totale delle vittime comasche da Coronavirus a quota 624. I tamponi eseguiti sono 6.637.

Per quanto riguarda la situazione negli ospedali, autentica cartina di tornasole dell’andamento dell’epidemia, resta invariato rispetto al giorno prima il numero dei lombardi ricoverati nei reparti di terapia intensiva, che sono in tutto 94. Buone notizie dagli altri reparti, quelli che accolgono pazienti positivi al virus assistendoli in regime di terapia “ordinaria”: in totale, negli ospedali lombardi, ne sono rimasti 2.018, cioè 98 in meno del giorno prima.

I morti totali, a livello regionale sono cresciuti di 8 unità, mentre un dato positivo è anche quello che riguarda la voce “guariti/dimessi”, con un saldo positivo di 59.484 ex malati, 264 dei quali dichiarati guariti e/o dimessi nella giornata di ieri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True