Como: appalto paratie,  nessun ricorso  La firma poi i lavori
Il cantiere del secondo lotto delle paratie

Como: appalto paratie,

nessun ricorso

La firma poi i lavori

Completate le verifiche sul gruppo di aziende che aveva vinto la gara. Contratto entro fine mese

Firma sul contratto e poi nel giro di trenta giorni la partenza dei lavori. Il maxi cantiere delle paratie riprenderà probabilmente tra fine febbraio e inizio marzo. Infrastrutture Lombarde ha infatti completato le verifiche di tutta la documentazione presentata dal gruppo di aziende che si era aggiudicato la gara d’appalto, l’associazione temporanea di imprese composta da Rossi Renzo Costruzioni, la Cgx (specializzata in cantieri e interventi portuali, Ranzato (impianti tecnologici) e la comasca Engeco con sede ad Appiano Gentile.

Finora, da quanto trapela, non sono stati presentati ricorsi e nel giro di qualche settimana i vincitori dovrebbero essere convocati a Milano per firmare il contratto, ultimo passaggio burocratico prima dell’avvio effettivo dei lavori sul lungolago. Già in sede di gara d’appalto era stata prevista una tempistica molto dettagliata: tre anni di lavori suddivisi in due fasi. La prima da 21 mesi con un cantiere progressivo partendo da Sant’Agostino per arrivare ai giardini a lago e la seconda, per dieci mesi, con cantieri mobili. Tra le prescrizioni imposte su indicazione di Regione Lombardia quella di lavorare il più possibile via lago, trasportando il materiale da Tavernola utilizzando chiatte e non, invece, via terra, creando disagi alla viabilità. Buona parte dei materiali verrà probabilmente stoccata ad Appiano Gentile per essere trasportata sul cantiere nel momento dell’effettivo bisogno.

Le procedure per arrivare all’appalto erano scattate la scorsa estate e a metà novembre c’era stata l’apertura delle buste dalla quale era risultato il gruppo vincitore.

Tre erano state le associazioni di imprese che avevano deciso di presentare l’offerta per il maxi appalto (oltre al gruppo Rossi Renzo, l’impresa pugliese Doronzo Infrastrutture Marittime e Conscoop, raggruppamento di cento cooperative in tutta Italia). n 
G. Ron.


© RIPRODUZIONE RISERVATA