Como, basta un temporale  e si allaga tutto  Compresi Duomo e Broletto
Como Maltempo: acqua al Broletto martedì pomeriggio (Foto by Carlo Pozzoni)

Como, basta un temporale

e si allaga tutto

Compresi Duomo e Broletto

In ammollo anche la sede dell’Insubria ed è allarme per Sant’Abbondio: «Infiltrazioni nei pavimenti». Ancora una volta saltati i tombini in piazza Cavour

Basta un temporale, decisamente intenso ma per fortuna non molto prolungato, e Como finisce in “ammollo”. E questa volta anche in Cattedrale si sono dovuti usare gli “scopettoni” per buttare fuori l’acqua. Allagato il portico del Broletto e, al solito, piazza Cavour.

Il temporale di ieri pomeriggio è stato sicuramente forte, tanto che alla centrale operativa dei vigili del fuoco di Como sono arrivate circa 15 chiamate per interventi. Per fortuna, nulla di grave.

Ancora una volta il chiostro dell’università è finito a mollo. Ogni volta che dal cielo crolla un muro di pioggia la bellissima sede dell’Insubria finisce sott’acqua, e ieri pomeriggio, fino quasi a sera, dalla porta che si affaccia sulla piazza entrava un torrente in piena.

Università, siamo alle solite

L’acqua ha raggiunto sale e aule ed ha bagnato i pavimenti di pietra, comprese le pareti vecchie di mille e quattrocento anni. La colpa è della vicina e stretta stradina di Sant’Eutichio, la via che risale sulla collina: da lì scendono detriti e fango. Servirebbero con urgenza una griglia e delle manutenzioni, ma il problema si ripete ciclicamente da anni. Tant’è vero che l’ateneo si è quasi abituato a convivere con questo problema, tanto che dietro alla porta d’ingresso c’è sempre una catasta di sacchi pronta. Ma adesso c’è preoccupazione anche per la vicina chiesa. «Con questo ultimo disastro ci siamo accorti che l’acqua filtra anche nei pavimenti della basilica di Sant’Abbondio – racconta don Andrea Messaggi, responsabile della pastorale universitaria di Como – ci sono più infiltrazioni negli interstizi, in particolare in una porta laterale dell’Insubria che confina con la chiesa».


© RIPRODUZIONE RISERVATA