Como, centri anziani  aperti per ferie  Ecco cosa fare e dove
In questi giorni tornei di carte a Sagnino, Prestino e Camnago. (Foto by archivio)

Como, centri anziani

aperti per ferie

Ecco cosa fare e dove

Da Camerlata a Lora e Camnago Volta impazzano i tornei di carte e le serate musicali, E la piscina di Casate offre il biglietto scontato a tre euro

Non per tutti è il mese dei viaggi, dei bagni al mare e delle foto al tramonto in località esotiche. Per tanti anziani, agosto è il mese peggiore dell’anno: la città si svuota, i famigliari partono e la fragilità, abbinata al caldo torrido, si fa sentire in maniera più forte. Per questo, le associazioni e le istituzioni organizzano eventi e iniziative per contrastare canicola e solitudine.

Nello specifico, destinate in prevalenza a un pubblico over sessantacinque, il Comune e le associazioni Gruppo attivo di Camerlata, Centro sociale anziani A.Volta, circolo Anziani Sagnino, Anziani di Lora e il Centro anziani solidarietà Prestino hanno messo a punto diverse iniziative fino a Ferragosto in diverse zone della città.

Sabato è stata la volta del torneo di scopa liscia a Sagnino, nella sede di via Pascoli 20. Oggi, a partire dalle 14.30, torneo di scala quaranta a Prestino in via D’Annunzio 52. Domani, dalle 14.30, sfida a scopa d’assi a Camnago Volta in piazza Martignoni 2. A Ferragosto, invece, dalle 20.30, serata danzante a Camerlata in via Varesina 1. Nel corso di ogni iniziativa ai partecipanti verrà offerto un rinfresco (per informazioni rivolgersi alle associazioni). Alcuni centri anziani non chiuderanno per tutto il mese, per esempio a Monte Olimpino e a Sagnino. Per gli over sessantacinque desiderosi di farsi un bagno, alla piscina di Casate è previsto un ingresso ridotto a tre euro e venti.

Invece, per quanto riguarda l’assistenza e aiuto, nelle Rsa cittadine c’è l’opzione per i cosiddetti ricoveri di sollievo per il mese estivo, l’Auser non fermerà l’attività di Filo d’argento e il Comune fa sapere che i servizi erogati durante l’anno sono garantiti per tutto agosto: «Continuerà il trasporto dei pasti e l’assistenza domiciliare – spiega l’assessore ai Servizi sociali Alessandra Locatelli – è attivo, di concerto con la Croce rossa, anche il pronto intervento estivo: il bando fatto nel 2017 era biennale».

I capelli bianchi a Como e provincia sono tanti e in aumento. Seguendo una tendenza tutta italiana, pure nel nostro territorio le persone con più di sessantacinque anni sono in crescita. Per la precisione, sono il segmento anagrafico con l’impennata più rapida: secondo l’Istat, infatti, nel 2050 saranno addirittura il 34%, più di un abitante su tre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA